Deprecated: Function set_magic_quotes_runtime() is deprecated in /home/robinedi/public_html/blog/textpattern/lib/txplib_db.php on line 14
Poche Chiacchiere: Quisquilie

Quisquilie

Cinque flash dai quotidiani
meritan un battimani.
De Gregorio, di Speciale
portavoce da un quintale,

che non lo abbandonerà
dice e noi proviam pietà
per l’anziano finanziere
trasformato in bersagliere

per seguire De Gregorio,
senatore migratorio.
In Sardegna, al Billionaire,
non sappiam quale piacer

provi il povero Fiorani,
l’ex banchiere dei padani,
a ballar con Lele Mora:
era meglio la Signora

del governatore Fazio
o la figlia, quello strazio!
Summer school di formazione
è laddove tien lezione

la starlette Mara Carfagna,
quel gran pezzo di lasagna
che delizia il Cavaliere.
Non ci è dato di sapere

quali siano gli argomenti
coi qual spiega ai dirigenti
la politica elevata,
ma sappiamo ch‘è apprezzata,

per le tette e i fianchi tondi,
più del suo collega Bondi,
che con Silvio se ne lagna:
“Troppo gnocca è la Carfagna!”

Il Consiglio comunale
della nostra Capitale
pare aver deliberato,
come encomio a un condannato,

una strada per Bettino,
latitante tunisino.
“Dedichiamogli – già smania
l’ineffabile Stefania –

il piazzal del Raphael
dove il popolo crudel
gettò i soldi al papalino!”
Avrà nom Piazza Bottino.

E finiam con Berlusconi.
Spiega ai fan di Formigoni
di cultura a un seminario,
col suo nobile frasario:

“Prodi dice gran stronzate!”
Ed ancor: “Non vi fidate
se vi dicono che il dramma
è che siam senza programma.

Io lo porto scritto qui,
nel mio cul!”, disse così,
indicando la sua testa.
Poi il suo amore manifesta

per l’energica Brambilla:
“Quella sembra un caterpillar!”
E lui, col suo dire infame,
sembra un carro di letame.

Anche tu sul quotidiano
cerca un caso molto strano,
cerca un divertente crime
da narrare a “Question time”.

Via Craxi - Vignetta di Sergio Calderale

Inserito il 04/07/2007 da Carlo Cornaglia | ci sono 2 commenti

A voi la parola

Cercasi Giuda disperatamente


La tv la lascio spenta
mentre bevo tè alla menta,
cerco nuove lì per lì
sullo schermo del pc.


Dice Silvio, il grande untore,
raffinato oppositore,
che parecchi senatori
dal Governo usciran fuori.


La sparata non è nuova,
Forza Italia è la sua alcova
dalla quale trama e ordisce
e intrallazzi concupisce.


Nulla lascia d’intentato
quest’ometto un po’ pelato
per tornare a governare
e l’Italia depredare.


Cerca un Giuda da arruolare,
c‘è Romano da baciare!,
un bel bacio che tradisca
e ne lasci sol la lisca.


Ce lo sanno anche i bambini
che stavolta tocca a Dini
far la parte del ruffiano
e remar contro Romano.


Le pensioni il tema in ballo
sulle quali Dini è in stallo
recitando gran sconcerto.
Perché non ci vai tu, Lamberto?

scritto da Bove Sedato · 5 luglio 2007, 07:14 · #

Il ranocchio e il Cavaliere


Caro il mio Bove Sedato,
pensa che l’ex gran pelato
ha guardato di malocchio
fino a ier Dini ranocchio,


dai suoi servi compiacenti
accusato di tangenti
per la serba Telekom,
coi suoi soci a soprannom


di Cicogna e Mortadella.
Or che l’aria sembra quella
di un vicino ribaltone,
anche tu ch’eri un coglione


sarai saggio per costui
il dì che passi con lui.
Machiavelli al suo confronto
fa del Principe un bel tonto.

scritto da Carlo Cornaglia · 5 luglio 2007, 16:40 · #

Aiuto Textile

Per non essere filtrati dal software antispam, evitare di scrivere tutto maiuscolo.
I commenti offensivi o pubblicitari non saranno pubblicati.